Carissimi “dilettanti giardinieri” è ora di prenderci cura del nostro giardino, le temperature iniziano ad aumentare, la primavera è iniziata e finalmente i nostri giardini iniziano a riprendere vita e colore, allora materiali alla mano e pronti a cominciare!

Iniziamo con il dirvi che i lavori da fare nel mese di aprile sono tanti, di seguito ne vediamo alcuni:

  • Annaffiare concimare le piante a fioritura primaverile.

Effettuare una concimazione completa con un prodotto chimico-organico su tutte le piante del giardino. Attuare interventi fitosanitari in quanto le condizioni climatiche di aprile favoriscono gli attacchi dei parassiti sulla nuova vegetazione. Prestare attenzione alle infestazioni fungine le più frequenti in questo mese sono ticchiolatura, muffa grigia e ruggine.

  • Proteggere le semine con teli antifreddo.

Per le zone a clima più rigido dove ancora si raggiungono temperature basse durante la notte è bene coprire le semine più giovani con teli antifreddo per proteggerle dalle gelate mattutine che possono verificarsi.

  • Impianti di bulbi

è il momento giusto per pensare a come vorreste il vostro giardino o di che colori e specie animare il vostro angolo preferito di casa. Perché sono proprio le bulbose che ci permettono di sognare una quotidiana primavera, procediamo quindi all’impianto di bulbi a fioritura estiva come le begonie, la viola tricolor, l’iris e tanti altri.

  • Irrigazione

Aprile, solitamente, è un mese abbastanza piovoso, ma, in periodi di eventuale siccità che potrebbero verificarsi in cui le piogge scarseggiano, è bene precedere ad innaffiature regolari ed abbondanti. E’ estremamente importante che in questa fase il terreno sia ricco di acqua per favorire lo sviluppo e l’impianto delle nuove colture. Se vogliamo essere tranquilli che il nostro giardino sia sempre ben irrigato sarebbe opportuno installare un impianto d’irrigazione che ci permetterà di non dover più pensare ad esso.

In tema di irrigazione vedi anche: