Maggio è il mese delle fioriture; un tripudio di colori e profumi!

Nonostante le continue piogge di questo periodo le giornate si sono allungate e iniziano a scaldarsi e così aumenta la voglia di stare all’aria aperta.

La vegetazione è ormai in piena attività: le chiome degli alberi sono diventate tutte verdi e brillanti sotto il sole primaverile.

In questo articolo ti consiglieremo i lavori in giardino a maggio per avere un giardino perfetto e da godersi in totale relax.

Proteggere le piante dagli afidi

I mesi più importanti per la prevenzione contro i pidocchi delle piante sono quelli aprile e maggio, ovvero il periodo primaverile, momento in cui questi pericolosi insetti sono particolarmente forti e resistenti.

Per assicurarvi di creare una ambiente a loro ostile, pulite a fondo prima di cominciare una coltivazione e controllate periodicamente i gambi e la parte inferiore delle foglie.

Ricordate sempre che la maggior parte degli afidi provoca il danno maggiore quando le temperature sono tiepide (18-26°C) – ovvero quando trovano il loro habitat ideale anche per riprodursi, come abbiamo visto sopra.

In linea generale, è possibile affermare che un controllo costante della coltivazione e la presenza di deterrenti e nemici naturali è in grado di contrastare la riproduzione e la diffusione della popolazione di afidi, che -in alcuni casi – può essere facilmente ridotta senza bisogno di trattamento. Per una prevenzione è consigliato un trattamento con prodotti naturali (senza pesticidi)

Innaffiare le piante e i fiori

E’ anche ora di pensare a innaffiare di più e meglio le piante. Se hai un impianto d’irrigazione programma i tempi in modo da fornire il giusto apporto idrico.

Se non hai ancora un impianto d’irrigazione puoi contattarci per un preventivo gratuito. Scopri di più qui: Impianti di Irrigazione.

Quali sono gli alberi da frutto, gli arbusti e le piante da potare a maggio?

A maggio si possono potare gli arbusti, alcune piante sempreverdi da interno, ma anche diversi alberi da frutto.

Siamo in piena potatura primaverile, attraverso la quale occorre pulire e le piante da fogliame rami secchi; nello specifico occorre eliminare tutte le parti uccise dal gelo, in modo da promuovere la crescita e una maggiore fioritura.

Manutenzione delle aiuole

Roseti e aiuole fiorite sono il vero spettacolo di questo mese. Per apparire sempre rigogliose hanno bisogno di costanti attenzioni e di un’irrigazione omogenea.

Cura delle rose

A maggio fioriscono le rose, eleganti ma soggette a numerose cure. La potatura dovrà essere costante per tutto il mese, focalizzata sull’eliminazione di fiori appassiti e rami deformati.

Verificare la salute delle piante

Le particolari caratteristiche climatiche di maggio rendono le piante e i fiori del giardino a rischio per la comparsa di patologie legate a funghi e parassiti. È quindi necessario monitorarne l’aspetto prima di intervenire con prodotti curativi specifici (meglio se naturali).

Mettere a dimora piante e arbusti

Le piante e gli arbusti cresciuti in vaso e al riparo dal freddo possono essere finalmente messi a dimora in giardino, adagiandoli in buche dalla profondità idonea e coprendoli con terriccio concimato.

Quali sono i fiori da piantare in giardino a maggio?

Ecco i principali:

  • peonia
  • ciclamino
  • anemone
  • dalia
  • begonia
  • gladioli
  • bocca di leone
  • azalee
  • gerani
  • garofani.

Fino a metà maggio sarà possibile piantare i bulbi a fioritura estiva o autunnale, purché le temperature siano miti e in generale al di sopra dei 15°. Dopo la messa a dimora l’irrigazione dovrà essere regolare fino a che non spunteranno i primi germogli, dopodiché la frequenza dovrà essere aumentata in relazione alle condizioni climatiche.

Manutenzione del prato

La semina dell’erba naturale inizia a mostrare i suoi frutti nel mese di maggio, rendendo necessarie le prime operazioni di manutenzione come il taglio regolare del manto. Una soluzione alternativa che permette di rinnovare il giardino con un prato subito pronto è il prato a rotoli. Se vuoi risparmiare tempo e non dover pensare all’irrigazione del giardino allora puoi scegliere un prato sintetico.

Hai già pensato a proteggerti dalle zanzare?

La bella stagione in arrivo fa venire voglia di stare all’aperto e godersi il proprio spazio verde. Purtroppo, spesso, ci troviamo a dover rinunciare a causa di fastidiosi insetti come le zanzare.

Ma la soluzione c’è e si chiama Freezanz. Si tratto una soluzione definitiva al problema delle zanzare e degli insetti molesti, scopri di più cliccando sul link qui sotto:

Protezione del Giardino da Zanzare e Insetti

Ti diamo appuntamento al mese prossimo, con i consigli del giardiniere del mese di Giugno.

Buona primavera!